Associazione Psicoanalitica - Psicologia della Rappresentazione

Archivio storico delle Attività e dei principali Eventi di Gradiva

Nel 2005 nasce il Cineclub
La finestra sul Cortile


a cura di Silvana Caluori e Lorenzo Zino
programmazione Sebastiano A. Tilli


La psicanalisi e il cinema si sono incontrati molte volte, e non è mai stato un caso.cineclub L’occhio del cinema è un occhio che vuole, che desidera, che ferma le cose e le racconta, e ha bisogno di suoni e colori nei quali ritrovarsi e perdersi. Quando un film si fa, o si vede da spettatore nel buio della sala, si guarda la vita, messa sulla pellicola o vista sullo schermo. Anche nella stanza del divano passa l’esistenza, scorre ed è lì, ad incuriosire, a raccontarsi, a farsi parola e immagine da ascoltare. Occorre aprire una finestra e guardare nel cortile, vocabolo antico che indica il centro della reggia, della casa, dove si affacciano le vite di tutti, il luogo più autentico, laddove in fondo nessuno può mentire. Si spengano le luci in sala, si faccia penombra nella stanza, disponiamoci a sentire le cose.